lunedì 10 novembre 2008

Carla Bruni: "a volte felice di essere diventata francese"

Riporta l'Ansa che Carla Bruni, moglie del presidente francese Sarkozy, ha criticato la battuta di Berlusconi sul Presidente Eletto degli Stati Uniti Obama.

"Sono felice di essere diventata francese' ha detto in un'intervista la 'premiere dame' di Francia "mi fa uno strano effetto ascoltare Berlusconi prendere alla leggera l'elezione di Obama alla Casa Bianca e 'scherzare' sul fatto che il presidente eletto Usa sia 'sempre abbronzato".
Beh, pensi alla vergogna che proviamo noi che italiani lo siamo ancora e siamo rappresentati nel mondo da un incrocio tra Apicella e Alvaro Vitali (come non ricordare le corna tra i leader europei, le battute sulla corte alle donne premier brutte per il bene del Paese, l'epiteto Kapò all'indirizzo di Shultz, il recente abbraccio a Bush come di un presidente che passerà alla storia, ...)

Il problema è che la maggioranza dei nostri connazionali, forse inebetiti dalla giornaliera dose di Bagaglino&veline, si fanno una risata e via :-(

1 commento:

Qquadro ha detto...

Purtroppo poi ci sono sempre i fedeli che qualsiasi cosa dica lo difendono.
Spiace, perché ste figure di m..... ricadono su tutti noi.