lunedì 25 settembre 2017

Val Pesarina e Monte Crostis

Da Laggio di Cadore verso la Sella Ciampigotto... ecco la Val Pesarina... verde, selvaggia, lunga... troviamo un pranzo davvero squisito alla Baita Ciampigotto, ma scopriamo anche che la strada della Forcella di Lavardet è chiusa per la demolizione di un ponte... quindi primo cambio di programma, con il passaggio da Sauris.

Secondo obiettivo è la Panoramica delle Vette del monte Crostis, con salita da Tualis e discesa da Ravascletto... peccato che una coltre di nubi ci preceda (complice anche il tempo perso nella deviazione) e ci tolga un po' del piacere di una vista mozzafiato... cmq la parte sterrata, con gli strapiombi nascosti dalla nebbia, sapendo che non ci sono protezioni, ha dato emozioni notevoli.

Il terzo obiettivo era il Lago di Braies, ma la sfortuna ci ha messo lo zampino: la catena, quasi nuova, della Multistrada ha voluto rompersi, rovinandoci il prosieguo del week-end. Peccato. Cmq l'assistenza Ducati è stata efficiente, la sosta all'albergo Bellavista di Dosoledo meriterà un ritorno (la vista è splendida, l'accoglienza davvero amichevole, e poi si mangia molto bene: grazie!).

Moto Europa, ancora una volta, si dimostra più un gruppo di amici che una concessionaria: la prima telefonata del lunedì è dell'amico Romolo che mi tranquillizza: "oggi andiamo a prendere la Multistrada a Belluno, la sistemiamo e te la facciamo avere a casa domani". Che dire? Grazie ragazzi ;-)

L'album, di una trentina di foto, su Facebook o su Flickr.
Tutti gli altri 'piccoli report', QUI

Nessun commento: