mercoledì 11 novembre 2015

La difesa di Marquez aumenta l'antipatia per Honda

"Dopo la gara di Moto Gp a Valencia, il comportamento durante la gara di Marquez e le dichiarazioni di Valentino Rossi, l’89% dei contenuti on line sul marchio Honda è negativo. Lo dice una ricerca effettuata da Reputation Manager, che ha monitorato tali contenuti per rilevare come l’ultima gara del motomondiale abbia influito sul marchio.
Le accuse rivolte da Valentino Rossi a Marc Marquez, come si legge nel comunicato stampa, hanno avuto un impatto molto negativo non solo sull’avversario spagnolo, ma anche su Honda. Se fino a ottobre 2015 la reputazione on line godeva di una percezione ottima (con l’87% dei contenuti positivi), dopo la gara di Valencia il marchio è stato bersagliato da commenti negativi, accuse, e proposte di boicottaggio..."
Sono d'accordo. Se Honda HRC fosse stato un team 'serio', avrebbe dovuto punire immediatamente Marc Marquez, perchè comportamento antisportivo, esibito ed arrogante, non si era mai visto in una competizione motociclistica.
Honda è grande, potente. Non tremerà certo per questo, ovviamente, ma visto che è anche la Passione per le due ruote, qualche volta, a guidare le scelte di qualche motociclista, beh, sono contento se perderà qualche infinitesimale punto percentuale delle proprie vendite.
E lo dico pensando al mio acquisto: ho comprato il Crosstourer perchè cercavo una moto affidabile, dopo che un paio di moto scelte 'per passione' mi avevano fatto perdere tempo, soldi e la voglia di continuare a regalare soldi alla Piaggio... il Crosstourer non mi ha deluso, anzi. Così come mi sto trovando molto bene con la concessionaria vicina a casa (che poi ci si va solo una volta ogni 12.000 chilometri, per il tagliando)... ma, mi domando, la prossima volta, non è che verrà voglia anche a me di dare i miei quattrini a qualcun altro?  :-D

1 commento:

Sandro Ferrari ha detto...

sono completamente d'accordo su quello che dici