lunedì 21 luglio 2014

Tra forti, trincee, pascoli, formaggi & tornanti ...

Un w-e dedicato alle strade che videro la difesa italiana bloccare l'avanzata austro-ungarica nella Prima Guerra Mondiale... e che strade :-)
Itinerario di andata: Montello, Monte Grappa, Strada Cadorna, Altipiano di Asiago, Statale della Val D'Assa, Passo di Vezzena.
Itinerario di rientro per Passo di Sommo, il Passo Coe e Forte Sommo Alto, l'Altopiano dei Fiorentini e Forte Cherle, per poi ripassare da Vezzena per comprare burro, formaggio e ricottine affumicate a Malga Fratte ;-)
Ho postato una trentina di foto, con le mappe dell'itinerario, su questo album di Flickr

Il Sacrario del Montello
La provinciale di Monte Tomba. La pianura è sotto controllo... le trincee ed i posti di osservazione, ovunque
Verso Cima Grappa

L'Ossario Monumentale di Monte Grappa
La strada Cadorna
Passo di Vezzena, il Forte austroungarico di Busa Verle

Nei pressi del forte, nei pascoli, sono ancora evidenti le buche delle esplosioni... dopo quasi un secolo!

Cena & pernottamento all'Hotel Vezzena, ci siamo trovati bene ;-)
La mattina dopo ci siamo diretti verso il Passo di Sommo, poi in direzione Passo Coe. Lasciato il Crosstourer nei pressi di Passo Coe, in una mezz'oretta di camminata si raggiunge il Forte Austroungarico di Sommo Alto (visitabile anche all'interno)
Forte Sommo Alto

Forte Sommo Alto
...rischio pioggia, ma che panorama!
Malga Fratte: sosta per acquisto formaggio, burro, ricotta affumicata :-)

Le mappe del breve e facile itinerario:
Giorno 1
Giorno 2 e rientro in pianura
Ho postato una trentina di foto, con le mappe dell'itinerario, su questo album di Flickr

Nessun commento: